Cerca nel blog

mercoledì 24 maggio 2017

**Un libro dalla mia libreria** #1


Ciao a tutti! :)
Come state? Cosa leggete di bello?
Se mi seguite sapete che al momento non riesco a stare dietro alle mie letture e quindi mi dispiace tenere il blog inattivo.
Per questo motivo ho pensato di mostrarvi alcuni dei libri (magari uno a settimana) che ho già letto, senza fare una vera e propria recensione. Purtroppo non riuscirei a parlarvene in maniera specifica proprio perché li ho letti tempo fa e molte cose non le ricorderei! D:
Spero che questa idea vi piaccia, e spero che possiate trovare qualche titolo interessante :)
P.s.: se qualcuno ha una rubrica simile, che me la segnali please. Non voglio fare danni. :D
Il libro che vi presento oggi è...



Ho letto questo libro alla fine del 2016 e l'ho letteralmente divorato. Lo stile è scorrevole, e la storia mi ha presa tantissimo, forse perchè mi sono trovata in sintonia sin da subito con il nostro protagonista, Henry.
Henry è un teenager come tanti, un po' nerd e tanto dolce e romantico, alla ricerca del Grande Amore, proprio come quello che lega i suoi genitori, con il quale ha un bellissimo rapporto. Quello che tutti noi romantici sogniamo è di trovare qualcuno a cui appartenere per sempre, qualcuno che ci possa rendere felice, qualcuno che abbia bisogno di noi per essere felice.
Quando Grace Town entra nella sua vita, Henry ne è subito ammaliato, perché quella ragazza così triste, malinconica e trasandata ha sicuramente qualcosa da nascondere. Nell'intento di scoprire chi è veramente Grace Town, Henry si avvicina a lei sempre di più e in lui inizia a nascere un sentimento davvero forte mai provato. E' sicuro del fatto che sia lei la persona con cui passerà il resto della vita; ma Grace è spezzata dentro, e tutti gli sforzi che Henry compie per ricongiungere i suoi pezzi saranno vani e gli porteranno solo sofferenza ed esasperazione.
Alla fine Henry scoprirà tutto sulla tanto misteriosa Grace Town;
scoprirà che si può aiutare solo chi vuole essere aiutato; scoprirà che a volte le persone che amiamo sono quelle che possono farci più male; e soprattutto scoprirà che anche il Grande Amore finisce.
"La più grande storia d’amore mai raccontata non deve riguardare due persone che hanno passato tutta la vita insieme. Potrebbe essere un amore che è durato due settimane, due mesi o due anni, ma è bruciato più luminoso e caldo e sfavillante di qualunque altro amore precedente o futuro. Non piangere per un amore fallito: non esiste un concetto simile. Ogni amore si equivale nel cervello."

Ho rivisto tanto di me in Henry, e per questo ho spesso odiato il personaggio di Grace Town. Non mi ci sono affezionata molto, perché se da una parte riuscivo a comprendere le cause che l'hanno resa quella che è, dall'altra non potevo fare a meno di vederla come una portatrice di delusioni e di sofferenze.
Nonostante questo avevo sperato in un happy ending per Henry, ma alla luce di quanto letto, il finale non poteva essere che questo.
Il libro è ricco di bellissime frasi che io non ho potuto fare a meno di sottolineare; una delle mie parti preferite è il discorso fatto da Sadie (sorella di Henry) verso la fine del libro. E' stato molto emozionante, reale e pieno di nozioni che tutti dovremmo sempre tenere a mente.
Questo è un altro valido YA che ha tanto da insegnare sull'amore e su tutti i suoi contorni.
E' un libro dolce e drammatico che ci parla della crescita emotiva di un ragazzo come tanti che si è dovuto ricredere su quanto pensava di sapere dell'amore.
Mi sento di consigliare questo libro; io non ho potuto fare a meno di entrare in pieno in questa dolorosa storia d'amore ed uscirne io stessa con il cuore un po' spezzato.

Vi voglio lasciare con una bellissima frase, ma ahimé non possiedo il libro con me al momento, perché vado all'università lontana da casa, e qui lo spazio per i libri è davvero poco quindi tengo solo quelli che devo leggere, o che sto leggendo al momento. Sono riuscita a trovarla online solo in inglese, ma appena posso riprendere in mano "I nostri cuori chimici" inserirò la traduzione italiana.

Baci

P.s.: mi è venuta la voglia di rileggere "Fangirl" di Rainbow Rowell, dannazione.

“I can’t lie to you and tell you that standing in front of someone and offering them your soul and having them reject you is not gonna be one of the worst things that ever happens to you. You will wonder for days or weeks or months or years afterward what it is about you that was so wrong or broken or ugly that they couldn’t love you the way you loved them. You will look for all the reasons inside yourself that they didn’t want you and you will find a million.
Maybe it was the way you looked in the mornings when you first woke up and hadn’t showered. Maybe it was the way you were too available, because despite what everyone says, playing hard to get is still attractive.
Some days you will believe that every atom of your being is defective somehow. What you need to remember, as I remembered as I watched Grace Town leave, is that you are extraordinary.


2 commenti:

  1. sono rimasta incantata dal nome del tuo blog, fantastico! Mi sono subito unita!
    Che dire poi del libro? Sono molto attratta da questa lettura, soprattutto perchè hai detto che è piana di frasi stupende

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaah ti ringrazio :)
      Comunque se ti piace il genere YA te lo consiglio con tutto il cuore!!! *-*
      E grazie di esserti aggiunta :)

      Elimina

5 COSE CHE... *5 personaggi che ho amato dei libri*

"5 cose che..." è una rubrica ideata dal blog Twins Books Lovers e consiste nel pubblicare settimanalmente una lista d...